I Barabàn – Venti5 Aprile

Una carrellata di canzoni, pensieri e immagini sulla lotta di liberazione proposte da un gruppo favoloso, I Barabàn, che ho visto a Gaggiano a gennaio e che mi ha emozionato. Sono “ragazzi” nati nei paesi qua intorno (la voce, Aurelio Citelli ha anche il fratello che lavora a Trezzano) ma grazie a un impegno eccezionale di ricerca musicale, di rivisitazione di canzoni tradizionali e di mescolanza di musiche, melodie, strumenti di origini diverse (dai cori alpini allo swing, dalle suggestioni yiddish ai canti partigiani e di lotta) sono conosciuti in Europa e persino in America. Ognuno di loro suona diversi strumenti, anche antichi come la gironda o etnici come il bouzouki, e assistere ai loro spettacoli è un piacere per la bravura e l’originalità degli accostamenti.

Questo video è tratto dal loro Dvd Venti5 Aprile. Buona visione e… 25 aprile tutto l’anno!

Questo il loro sito , pieno di immagini e interessanti informazioni musicali e sui loro spettacoli, compreso il calendario dei prossimi concerti (interessante il prossimo, “Canto di Maggio”).