Il risveglio: 25 ottobre 2014 a Roma con la FIOM (e la CGIL)

Banner-Home

Questa pagina è un omaggio a chi oggi ha confermato la fiducia al miglior sindacalismo di questo paese, per unire le forze e proporre una politica industriale, percorsi economici e sociali DIVERSI da quelli che ci stanno preparando.

piazza 1landini 1

Landini: “Uno che lavora è povero lavorando perché c’è stata una ridistribuzione sbagliata della ricchezza”

Al renziano “Il futuro è solo l’inizio” Piazza San Giovanni risponde: “siamo noi il futuro”. Cioè alle parole evanescenti del premier i lavoratori di questo paese contrappongono un bagno di realismo. E “lavoratori” sono tutti, anche chi il lavoro per ora non ce l’ha perchè qualcuno a tavolino ha decretato crisi economica e disoccupazione. Sono lavoratori-senza-lavoro, ma sempre lavoratori, stanno dalla stessa parte, stiamo dalla stessa parte. Contrastiamo il tentativo di contrapporre le persone chiamando privilegiato chi qualche diritto l’ha mantenuto, chiamiamo le cose col loro nome: non sono gli occupati i privilegiati, i precari sono i “senza diritti”.

Nel video sentirete il finanziere Davide Serra, sostenitore di Renzi, affermare che un’azienda non investe in Italia perchè i lavoratori italiani fanno scioperi random, preferendo investire in altri paesi, dove non esiste la pratica dello sciopero. Bene, la risposta può essere una sola: estendiamo i diritti a tutti i lavoratori del mondo, facilitiamo la scelta alle aziende!

QUI per saperne di più

Ai tavoli della Leopolda rispondiamo  con il palco di Piazza San Giovanni

palcopalco n. 1

VIDEO “SIAMO TUTTI SULLA STESSA BARCA” (sullo yacht di Serra?)

E adesso un salto nel passato, per ricordarci da dove veniamo…

…CI VUOLE REPRESSIONE, ORDINE SOCIALE, BISOGNA ELIMINARE LA LOTTA SINDACALE…

E torniamo all’oggi!

democrazia e lavoro

piazza BELLA GENTE

roma 25 ott 1 roma 25 ott 2 roma 25 ott selfie

Advertisements

Da Trezzano a Roma, per manifestare contro il razzismo

Appello, a tutte le persone e le realtà solidali e antirazziste:

IL 14 GENNAIO TUTTI A ROMA
Con le sorelle e i fratelli profughi e tutti gli immigrati
Uniti e solidali contro ogni razzismo

Dopo l’assassinio razzista a Firenze e la successiva manifestazione del 17 dicembre che ha unito migliaia di fratelli e sorelle immigrate ed antirazzisti é necessario continuare a sviluppare la mobilitazione unitaria.
Il razzismo assassino si è nutrito e si nutre dei veleni diffusi tra la gente dai governi che si sono succeduti e dalle istituzioni.
E’ il momento di reagire! Perciò sosteniamo la manifestazione nazionale del 14 gennaio promossa dalle assemblee permanenti dei profughi e dei rifugiati insieme all’Associazione antirazzista e Interetnica “ 3 febbraio “.
Rivolgiamo un forte appello a tutte le realtà, le associazioni e persone solidali per mobilitarsi e sostenere anche materialmente la manifestazione del 14 gennaio contro ogni razzismo, per la libertà e la libera circolazione di tutti/e.

– uniti e solidali contro ogni razzismo
– accoglienza umana per tutti/e
– libera circolazione e soggiorno per tutti gli immigrati
– cittadinanza per chi nasce in Italia (ius soli)
– contro la Bossi–Fini, il pacchetto sicurezza e il reato di clandestinità

MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA
sabato 14 gennaio ore 14.00
Piazza della Repubblica

Prime adesioni: Coordinamento Stop Razzismo, Associazione Interetnica e Antirazzista “3 febbraio” , Socialismo Rivoluzionario, Unicobas, Partito Umanista, Socialismo Libertario, Coordinamento tecnico nazionale dei Comitati Solidali Antirazzisti, Coordinamento tecnico dei CSA di Napoli e provincia, CSA Arte!teca (Napoli).

ANCHE I RICHIEDENTI ASILO OSPITI SUL NOSTRO TERRITORIO PARTECIPERANNO ALLA MANIFESTAZIONE, NELLA SPERANZA CHE IL  FUTURO – E IL NOSTRO PAESE – OFFRA  ANCHE A LORO, FINALMENTE, UNA CHANCE.

I richiedenti asilo fotografati con Corrado Ferulli e Francesca Iacuzzo davanti alla Cooperativa Libertà e Lavoro di Trezzano, dove hanno costituito la "Casa del Rifugiato".

Di loro hanno parlato anche La Stampa, Il Giorno, il blog Siate la Maggioranza, il TG3R